LG Signature, la lavasciuga di lusso

LG Signature

Di una lavasciuga si può dire che sia bellissima? Certo che sì, se è marcata LG Signature, il luxury brand dell’azienda coreana già presente da un paio d’anni in altri Paesi e da ottobre distribuita anche in Italia e che fa dell’innovazione di altissimo valore unita alla ricercatezza del design il suo tratto distintivo.

Lavasciuga LG Signature: design a tecnologie all’avanguardia

Purezza, continuità, essenzialità: sono alcune sensazioni che si possono provare osservando il design della nuova lavasciuga premium LG Signature, presentata lo scorso ottobre a Milano insieme ad altri prodotti “top” della linea lusso di LG ed esposta nel flagship store di via Durini a Milano, nel cuore pulsante della città.

Questa imponente lavasciuga (12 kg di bucato e 7 kg in asciugatura) si distingue per un design dalle linee morbide, per i materiali ma soprattutto per la tecnologia che adotta. La lavasciuga LG Signature vanta, infatti, un sistema di autodosaggio del detersivo e tecnologia a pompa di calore per l’asciugatura dei panni, garanzia di consumi ridotti e prestazioni elevate, a un prezzo in linea con la vocazione “elitaria” del brand: ben 5000 euro.
Di grande impatto il pannello frontale ergonomico leggermente inclinato di 17 gradi, protetto da un rivestimento smaltato antigraffio e quasi totalmente occupato dal maxi oblò in vetro temperato, che si estende senza soluzione di continuità fino ai bordi, nascondendo il display touch LCD circolare che controlla entrambi i cestelli. Eh già, perché non si tratta di una “banalissima” lavasciuga: questa di LG Signature consente di lavare due bucati contemporaneamente, uno nel cestello principale da 12 kg e uno da 2 kg in quello orizzontale estraibile presente nella parte inferiore dell’elettrodomestico. Una soluzione geniale, per lavare all’occorrenza piccoli bucati che servono subito, oppure panni di colore differente o, ancora, per un piccolo carico di delicati.

Maria Chiara Candiago

Maria Chiara Candiago

Nasco - e cresco - come copy ed editor in una redazione ad alto contenuto hi-tech. Nutrita per quasi 15 anni a pane e tecnologia, cerco di "assorbirla" e descriverla nel modo più semplice possibile. Continuo a raccontarla perché non annoia mai e perché ogni volta mi stupisce, per come sa essere camaleontica, divertente e a volte "presuntuosa", perché pretende di semplificare ogni aspetto della vita quotidiana, che sia con un forno o una lavatrice o un robot aspirapolvere. E naturalmente ci riesce sempre, rubando persino qualche volta la scena agli arredi.
Maria Chiara Candiago

Latest posts by Maria Chiara Candiago (see all)

Print this pageShare on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Facebook0Email this to someone

Potrebbero interessarti anche...